MissMess

MissMess

Life, Love, Passion

Tag: weekend

Weekend in Valdobbiadene – di vigne e di Prosecco!

    Parliamo della meraviglia di un weekend in Valdobbiadene   ” A me piacciono gli anfratti bui delle osterie dormienti, dove la gente culmina nell’eccesso del canto, a me…

 

 

  1. Parliamo della meraviglia di un weekend
  2. in Valdobbiadene

 

  1. ” A me piacciono gli anfratti bui delle osterie dormienti,
  2. dove la gente culmina nell’eccesso del canto,
  3. a me piacciono le cose bestemmiate e leggere,
  4. e i calici di vino profondi, dove la mente esulta,
  5. livello di magico pensiero ” 🌟 

 

  1. 🌟
  2. Avevo bisogno di un posto così.
  3. È stata una settimana impegnativa
  4. ma è stata anche una settimana di grandi successi.
  5. Non è solo il raggiungere un obiettivo ma è, soprattutto,
  6. superare i propri limiti.

 

  1. È questo che intendo quando dico che, ogni tanto,
  2. c’è bisogno di trovare il tempo per assaporare,
  3. per stare con se stessi, per vivere lentamente,
  4. per scoprire le nostre mille sfaccettature,
  5. per rivivere e fermare la bellezza che i nostri occhi
  6. hanno ammirato in giro per il mondo.

 

  1. 🍂 
  2. Sono stati giorni produttivi quelli passati.
  3. Giorni di grande lavoro ma anche di grandi soddisfazioni.
  4. Giorni d’autunno,
  5. in cui ci si spoglia del vecchio per lasciare spazio al nuovo.

  6. Giorni caldi di quel calore che arriva dal cuore e, probabilmente,
  7. anche da qualche Prosecco di troppo ma si sa,
  8. di bollicine non ce n’è mai abbastanza.

  9. 🍂

  10. Ho deciso di regalarmi la lentezza.

  11. Fatta di colori autunnali, foglie crepitanti 
  12. e distese di vigne a perdita d’occhio.

  13. Ho scelto di esplorare luoghi e sapori.

  14. Ma soprattutto, per una volta, ho scelto me.

  15. 🍂

  16. Abituiamoci a sceglierci.

  17. Impariamo ad assecondarci.

  18. Cerchiamo di amarci.

  19. Dopo vecchie osterie,
  20. cantine sotterranee e ville palladiane,
  21. davanti ad un camino acceso, brindo a me!

 

 

  1. A pranzo alla Trattoria Alla Cima non potete mancare:
  2. locale ricavato da un vecchio cascinale in una tenuta di frutteti e vigneti.
  3.  
  4. Si degustano la semplicità e la classicità del territorio
  5. rivisitate in chiave moderna.
  6. Vista spettacolare su vigne e campi che da sola vale la visita.

 

  1. Visitate Villa Sandi
  2. e le sue cantine.
  3. Una villa palladiana meravigliosamente ristrutturata
  4. con un percorso sotterraneo fatto di cunicoli risalenti alla prima guerra mondiale,
  5. ora adibiti a cantine, piene di bottiglie e
  6. di nettare degli dei.
  7. Prenotate la visita guidata con anticipo perchè è richiestissima.

 

  1. Abbiamo alloggiato alla Locanda Sandi
  2. all’interno della Tenuta Villa Sandi di Valdobbiadene,
  3. nell’area DOCG del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene,
  4. che è un luogo magico.
  5. Un misto tra una baita e una casa delle bambole.
  6. Sedie a dondolo, candele e caminetto acceso.
  7. Abbiamo cenato lì due sere e degustato uno dei Sauvignon
  8. più buoni: il Tardo!
  9. Risultato: macchina piena di casse ed il tintinnare delle bottiglie
  10. che ci ha accompagnato fino a casa.
  1. Andateci e vi conquisterà!

 

  1. Un capitolo a parte lo merita l’
  2. Osteria Senza Oste
  3. 🍷 
  4. Con equilibrio preleva e consulta liberamente i prodotti esposti
  5. e con rispetto riconoscine il valore.
  6. 🍷 
  7. Nel cuore di Valdobbiadene, tra distese di vigne,
  8. stradine che si inerpicano sulla collina e distributori automatici lungo la via,
  9. solitaria e maestosa,
  10. si erge l’Osteria senza Oste.

  11. Tavolate di legno rivolte al sole, vigne tutto intorno,
  12. un casino all’interno e la meraviglia nel cuore.

  13. 🍷

  14. Formaggi, salumi, uova sode, carne e castagne.

  15. Mangi e bevi quanto vuoi e paghi in coscienza.

  16. 🍷

  17. Penso alla bellezza di ancora riesce a credere.

  18. Di chi ama così tanto un luogo da renderlo accogliente
  19. come fosse casa ma allo stesso tempo lo lascia nelle mani di estranei
  20. che potrebbero rovinarlo ma che, finora, l’hanno trattato come fosse cosa loro.

  21. Ecco dove sta la meraviglia: nel fidarsi ancorai nonostante tutto.

  22. Che in un bicchiere di vino ci sta più saggezza
  23. che in un libro di filosofia.

  24. 🍷

  25. Se siete in zona passateci, ne vale la pena!

  26. Se siete in zona e siete fortunati potete parcheggiare tra i vigneti 🍇 
  27. e da Valdobbiadene
  28. a Un’Ottima Annata è un attimo eh!

 

Nessun commento su Weekend in Valdobbiadene – di vigne e di Prosecco!

Istanbul – un weekend di storia, di buon cibo, di meraviglia!

  La mia terza volta a Istanbul. Per un weekend di solo relax, bagni turchi, scrub e massaggi. Queste le aspettative. 🕌 È finita che, grazie alla meravigliosa guida di…

 

  1. La mia terza volta a Istanbul.
  2. Per un weekend di solo relax, bagni turchi, scrub e massaggi.
  3. Queste le aspettative.

  4. 🕌

  5. È finita che,
  6. grazie alla meravigliosa guida di Scoprire Istanbul,
  7. abbiamo battuto la città da cima a fondo,
  8. da Sultanahmet al Bosforo,
  9. da Piazza Taksim a Sirkeci,
  10. da Galata a Eminönü.

 

 


  1. Km e km a piedi ma anche ore di chiacchiere,
  2. centinaia di foto,
  3. litri di vino bianco
  4. ma soprattutto hummus come se non ci fosse un domani.

  5. 🕌

  6. La Moschea Blu in ristrutturazione da sempre e per sempre,
  7. Aya Sofia che rivederla è ogni volta una meraviglia,
  8. il Bosforo che incanta,
  9. la stazione ferroviaria di Sirkeci dove,
  10. in un battito di ciglia, ti ritrovi a Costantinopoli,
  11. passeggero di quell’Orient Express in arrivo da Parigi
  12. che ancora mantiene intatta la sua magia.

  13. 🕌

 


  1. Ed è proprio grazie al mio amore smisurato per l’Orient Express
  2. che non potevamo che alloggiare al Pera Palace Hotel. 

  3. Dove nella stanza 411
  4. Agatha Christie scrisse quello che resta tra i miei libri preferiti di sempre,
  5. quello che il film me lo sono guardato in volo
  6. e il libro me lo sono riletto a bordo piscina nell’unico giorno di relax meritato
  7. quanto una pizza la domenica dopo una settimana di dieta.

  8. 🕌

  9. Ebbene, il mio relax, i mei bagni turchi, i miei scrub ed i miei massaggi
  10. sono durati un’intera mattinata
  11. – che pare tanto ma è niente per chi,
  12. come me,
  13. sperava in un rave in una SPA da capogiro.

  14. Sono stati giorni pieni di allegria, di sorrisi e di gioia.

  15. Sono stati giorni di grande fermento in una città che non si ferma mai
  16. e che bolle come una pentola sul fuoco
  17. perché Istanbul è in continuo divenire.

  18. Erano anni che mancavo e l’ho trovata piena di energia,
  19. di vitalità,
  20. di forza.

  21. Abbiamo mangiato in locali così cool che ciaone,
  22. abbiamo banchettato con un branzino al sale
  23. che richiede un’intera squadra di pompieri solo per la presentazione
  24. ma della bontà ne vogliamo parlare?

  25. Abbiamo bevuto talmente tanto thè caldo
  26. che forse ci siamo purificati anche senza scendere in SPA ogni sera.

  27. Abbiamo abbandonato i selfie per non mollare bicchieri e posate
  28. ergo le uniche foto tutti insieme sono a tavola
  29. dove i camerieri impietositi ci hanno immortalato.

  30. L’equazione, per noi, resta panza piena e sorrisi a profusione.

  31. Ma soprattutto abbiamo pianificato: viaggi, incontri, vita.

  32. Abbiamo respirato a pieni polmoni e ci siamo rigenerati.

  33. Ti ho salutato con un un velo di tristezza nel cuore
  34. ma sono certa che ci rivedremo perché la magia che ti avvolge è unica, davvero! 

 

 

 

  1. A cena da Meze by Lemon Tree non potete mancare:
  2. lo chef reinterpreta la cucina turca. 
  3. Scegliete il menù degustazione e tuffatevi nelle decine di ” meze ”
  4. – antipasti –
  5. che vi verranno serviti.
  6. Cibo buonissimo ed in quanto a gentilezza i migliori!
  7. Prenotate qualche giorno prima perchè è davvero richiestissimo
  8. ed ha pochi tavoli.

 

  1. Se, invece, volete mangiare pesce fresco,
  2. andate al Sur Balık Restoran Cihangir ,
  3. all’ultimo piano di un palazzo con vista spettacolare sul Bosforo.
  4. Il nostro branzino al sale meritava anche solo per
  5. la presentazione con spettacolo pirotecnico.

 

  1. Abbiamo alloggiato al Pera Palace Hotel:
  2. ci ha vissuto Agatha Christie
  3. e nella stanza 411 ha scritto Assassinio Sull’Orient Express.
  4. Questo potrebbe già bastare.
  5. Aggiungeteci una location da sogno sul Bosforo, 
  6. una SPA con piscina, bagno turco, sauna e tepidarium
  7. e colazioni spadellate al momento ed il gioco è fatto.
  8. Vi conquisterà.
  9. Tutt’altro che economico ma vale la pena.
  10. P.S. E’ aperto al pubblico per visitarlo avendo al suo interno il primo ascensore
  11. installato in Turchia.

 

  1. Per quanto riguarda la guida,
  2. mai più senza.
  3. Noi siamo andati alla scoperta della città con Emre di
  4. Scoprire Istanbul
  5. e non posso fare altro che consigliarveli.
  6. Ti cuciono addosso il tour e ti immergono nella bellezza della città

 

 

 

Nessun commento su Istanbul – un weekend di storia, di buon cibo, di meraviglia!

Weekend in Versilia e quella famosa celeste nostalgia!

        💙 { del mio weekend al Forte e di quella famosa celeste nostalgia } 💙 Avete presente i film che hanno accompagnato la nostra infanzia? Quelli…

 

 

 

 

  1. 💙

  2. { del mio weekend al Forte e di quella famosa celeste nostalgia }


  3. 💙

  4. Avete presente i film che hanno accompagnato la nostra infanzia?

  5. Quelli dei gloriosi anni ‘80 e che raccontavano quelli che per loro erano i gloriosi ‘60?

  6. Ecco.

  7. Il mio weekend è stato un riassunto dei 20 anni in questione.

  8. Un Bignami dell’Italia in rinascita.

  9. Una corsa a rivivere quei momenti.

  10. È stato un weekend di grandi risate e di ricordi malinconici.

  11. Di racconti epocali che la Versilia, quella vera,
  12. la possiamo rivedere ad librium
  13. solo grazie ai Vanzina.

  14. Al Villino Limoni che ci ha ospitato e che ci ha coccolato.

  15. Con la luce del sole che filtra delle finestre di prima mattina,
  16. il tintinnìo delle stoviglie che funziona più della sveglia,
  17. l’ovetto alla coque a colazione
  18. ( rigorosamente 4 minuti di cottura che sennò non lo si mangia! ),
  19. la posizione strategica che sei in spiaggia in 2 minuti 2.

  20. La tenda numero 24 e il nostro vicino pelosone.
  21. Razza Retriever eppure spaventatissimo dalle onde ma con una naturale,
  22. insita predisposizione al cazzeggio.

  23. Il sole che splende nonostante le previsioni a dir poco funeste.

  24. Il vino bianco nel secchiello da spiaggia e lo spaghetto allo scoglio in infradito.

  25. I vecchini che altro che Burraco, sono bische clandestine.

  26. Tutti i pezzi del puzzle perfettamente incastrati.

  27. La certezza che non sarà l’ultima volta.

 


  1. Perché ragazzi,
  2. la cara celeste nostalgia ha quel sapore dolceamaro che ti fotte
  3. e farne a meno è praticamente impossibile 💙 

 

 

         

 

 

  1. Abbiamo deciso che il weekend in Versilia a settembre,
  2. per noi,
  3. sarà un must.
  4. Da ripetere ogni anno.
  5. Noi abbiamo scelto Forte dei Marmi perchè ci siamo,
  6. semplicemente,
  7. affezionati.

 

 

  1. Se, anche voi avete voglia di passare da quelle parti, eccovi qualche info:

 

  1. Abbiamo dormito al Villino Limoni :
  2. zona tattica a 2 minuti dalla spiaggia ed altrettanti dal centro del Forte. 
  3. Colazione fantastica in giardino e uno dei migliori ristoranti di carne in zona.

 

 

  1. Al mare al Bagno Raffaelli :
  2. anche lui a 2 minuti dal nostro B&B perciò ci potete andare in costume e pareo.
  3. Gli spaghetti allo scoglio che abbiamo mangiato a pranzo valevano da soli la visita 😉
  4. E poi avevamo un Golden Retriever magnifico come vicino di tenda
  5. perciò sono mooolto Pet Friendly e questo ci piace moltissimo 😉

 

 

  1. A cena al Pesce Baracca non potete mancare:
  2. un mercato con cucina.
  3. Pescheria, Risto e Street Food. 
  4. Solo per veri amanti del pesce.
  5. Il vino te lo servono nel secchiello da spiaggia:
  6. hanno vinto tutto 😉

 

  1. Se, invece, volete mangiare carne ( e bene! ),
  2. andate a La Taverna Toscana ,
  3. all’interno dell’Hotel Raffaelli.
  4. Noi abbiamo scelto il menù degustazione così non ci siamo persi nulla 😉

 

 

  1. Per quanto riguarda lo shopping,
  2. il Forte non ha bisogno di consigli.
  3. Uscite, passeggiate e perdetevi tra i mille colori delle casette del centro.

 

 

 

Nessun commento su Weekend in Versilia e quella famosa celeste nostalgia!

Milano again and again – il mio weekend with a touch of gold!

    Ho sempre avuto questo strano rapporto con Milano che, nonostante i miei sforzi, rimaneva ostica. Poi, in maniera del tutto inaspettata, mi sono innamorata. Probabilmente perché la città…

 

 

  1. Ho sempre avuto questo strano rapporto con Milano che,
  2. nonostante i miei sforzi, rimaneva ostica.
  3. Poi, in maniera del tutto inaspettata, mi sono innamorata.
  4. Probabilmente perché la città la fanno le persone.

  5. Probabilmente perché le “mie” persone sono le più meravigliose che si possano incontrare.

  6. Deve essere così perché ogni volta è magia.

 

 

 

  1. È stato un weekend difficile da riassumere a parole perché, come noi, è in divenire.

  2. Tutti i piani sono stati stravolti,
  3. le idee rimescolate come un mazzo di carte,
  4. gli occhi stanchi che continuavano a brillare come diamanti.

Di affetto, di chiacchiere, di buon cibo, di abbracci, di cuore.

 

La nostra Milano with a Touch of Gold.

 

 

  

 

  1. Per chi volesse organizzare un weekend milanese,
  2. corredato da buon cibo e buon vino noi siamo passati di qui:

Hotel Nhow

  1. in Via Tortona, nel cuore della Milano dei Navigli.
  2. il Nhow Milan vanta una collezione unica di arte contemporanea
  3. e durante le settimane della moda e del mobile prende nuova vita.

Filippo La Mantia – Oste e Cuoco

  1. in Piazza Risorgimento in quello che un tempo era il Gold di Dolce e Gabbana.
  2. La Sicilia a Milano.
  3. Si mangia divinamente e poi Fili è accogliente come solo i veri osti sanno essere!

 

  1. L’Ov
  2. Il brunch della domenica.

 

Bianco Latte

  1. la colazione shabby in Via Turati.
  2. Ma anche shop di cosine carine ( quelle di cui nessuna di noi può fare a meno! )

 

  1. Centro Filologico Milanese
  2. dietro La Scala.
  3. Dal loro sito:
  4. Il Circolo Filologico Milanese,
  5. fondato nel 1872,
  6. è la più antica associazione culturale della città e una delle prime in Italia.
  7. Scopo statutario è quello di “promuovere e diffondere la cultura
  8. e particolarmente lo studio delle lingue e delle civiltà straniere”.

 

  1. Architettonicamente magnifico.
  2. Io ci sono stata ad una festa privata,
  3. di notte,
  4. quando al posto della libreria c’er un DJ
  5. e al posto dei libri fiumi di Gin Tonic.
  6. Magico.

 

 

 

 

Nessun commento su Milano again and again – il mio weekend with a touch of gold!

Weekend in Franciacorta – di vigneti, fiori e bollicine!

  Passare da Hong Kong alla Franciacorta è un attimo.   Siamo arrivati con la pioggia battente eppure la meraviglia è comunque lì ad attenderci.   Passiamo subito in cantina San…

 

  1. Passare da Hong Kong alla Franciacorta è un attimo.

 

  1. Siamo arrivati con la pioggia battente eppure la meraviglia è comunque lì ad attenderci.

 

  1. Passiamo subito in cantina San Cristoforo che è il mio preferito.
  2. Ci accoglie Bruno insieme al fedele cane Kàbul –
  3. con pallina da tennis stretta tra i denti che lascia solo quando stappiamo la prima bottiglia di Pas Dosè e conquista il tappo!
  4. Mi piace il mood che si respira qui in Franciacorta ma l’idea non era di rilassarsi e basta?

  5. Naaaaa: dici vino, dici bollicine, dici degustazioni.

  6. La magia ci travolge appena mettiamo piede al Cappuccini Resort:
  7. un ex convento ristrutturato e trasformato in Hotel e Spa.

  8. Si sale sulla collina costeggiando vigneti e distese di uliveti e si arriva in paradiso.

  9. Circondati dal verde e dal silenzio che regna sovrano.

  10. Avvolti da nuvoloni neri che gridano tempesta eppure le lanterne
  11. che illuminano la via ci mettono subito in pace con il mondo.

  12. Ci ritroviamo nel mezzo di una conclave di produttori di Franciacorta.

  13. Una loggia massonica delle bollicine.

  14. Slow Food ha incoronato 20 produttori e li ha riuniti qui per una degustazione alla cieca
  15. e noi ci capitiamo giusto in mezzo.

  16. Come il limone sulle cozze.

  17. Puoi mica dire di no?

  18. Eccoci allora al sesto/settimo/ottavo ( ormai abbiamo perso il conto )
  19. bicchiere della giornata.

  20. Nella chiostrina che un tempo fu la casa dei frati delle vigne,
  21. a parlare di raccolta e di vendemmia.

  22. Di quanto il vino sia passione.

  23. Di quanto il vino sia fatica.

  24. Di quanto il vino sia emozione.

  25. Di quanta magia ci sia in un bicchiere
  26. che troppo spesso beviamo
  27. senza però viverlo per davvero.

 

 

 

  1. { Ciò che nella vita rimane, non sono i doni materiali,
  2. ma i ricordi dei momenti che hai vissuto e ti hanno fatto felice }
  3. È meraviglioso svegliarsi in una giornata di sole tra distese di vigneti e piccoli orticelli coltivati
  4. in quella che somiglia così tanto ad una favola.
  5. Sono arrivata qui piena di entusiasmo che i segni positivi c’erano tutti fin da subito.

 

  1. Facciamo colazione affacciati al chiostrino esterno ed io rimango incantata dal rosmarino,
  2. dalla salvia, dal croissant al burro ripieno di marmellata homemade,
  3. dalla spremuta di arance appena fatta ma soprattutto dalla pace che ci avvolge.

  4. Ma è con il massaggio rilassante di un’ora che mi sciolgo per davvero.

  5. Perché i Cappuccini avevano anche pensato ad una grotta che ora è diventata Spa:
  6. candele, profumo di vaniglia, calde coperte e ancora la pace.

  7. Però siamo nel cuore della Franciacorta e vuoi non farti almeno una degustazione al giorno?

  8. Arriviamo da Bersi Serlini e ci si para davanti l’immensità sottoforma di vigneti
  9. con in mezzo una piccola casina arancione: il più piccolo ristorante in Franciacorta.

  10. Aperto su prenotazione e completamente immerso nelle vigne.

  11. Che è delizioso che ve lo dico a fare?

  12. Chiara e Stefania ci travolgono con i loro racconti ed il vino
  13. che degustiamo accompagna le nostre chiacchiere.

  14. Finisce con un baule pieno di bottiglie che vengono a casa con noi
  15. ed il cuore felice perché il vino prepara i cuori e li rende più pronti alla passione,
  16. non c’è nulla di più vero.

  17. La cosa veramente bella delle nostre giornate sono le persone che incontriamo,
  18. i loro racconti, le loro passioni, la gioia che mettono nel nel raccontarsi.

 

 

  1. Da Bohem, sul lago d’Iseo, è colpo di fulmine.

  2. Ci siamo arrivati grazie ad una soffiata di quelle giuste e ci abbiamo lasciato il cuore.

 

  1. Ci sono delle strane sere in cui i fiori hanno un’anima.

 

  1. E poi c’è un posto nel mondo che racchiude fiori, colori, bellezza, serenità, magia.
  2. A Paratico, in un ex stazione ferroviaria, Alberto e Ulrika hanno creato il loro piccolo paradiso.

 

  1. Un po’ bistrot, un po’ confetteria, molti fiori ma soprattutto l’incanto.
  2. Raccontarlo è difficile, bisogna viverlo.
  3. Per chi è di passaggio in Franciacorta è tappa obbligata.

 

  1. Io ci ho lasciato un pezzettino di cuore.

 

 

 

 

  1. Per chi volesse organizzare un weekend di relax,
  2. buon cibo e buon vino noi siamo passati di qui:

 

  1. Cappuccini Resort
  2. per dormire, per rilassarsi, per farsi massaggiare e per nuotare nella loro piscina
  3. tra vigneti e uliveti ma anche per cenare nel loro delizioso ristorante illuminato da candele e lucine magiche

 

  1. San Cristoforo
  2. cantina: buon vino e tante chiacchere che loro sono accoglienti come pochi!

 

  1. Bersi Serlini
  2. potete visitare la cantina accompagnati dal loro sommelier
  3. e godervi una degustazione vista vigneti.
  4. Chiara Bersi Serlini vi conquisterà con la sua travolgente allegria!

 

  1. Dispensa Pani e Vini
  2. se magna e se beve da dio!

 

  1. Bohem
  2. vi dico solo: andateci!

 

 

 

 

 

 

 

Nessun commento su Weekend in Franciacorta – di vigneti, fiori e bollicine!

Un weekend di totale relax a Rogaška Slatina all’Atlantida Boutique Hotel!

    Parliamo di terme, di Spa, di benessere, di un weekend di relax assoluto .       Il silenzio è un dono universale che pochi sanno apprezzare. Forse…

 

 

  1. Parliamo di terme, di Spa, di benessere,

  2. di un weekend di relax assoluto .

 

 

 

  1. Il silenzio è un dono universale che pochi sanno apprezzare.
  2. Forse perché non può essere comprato.
  3. I ricchi comprano rumore.
  4. L’animo umano si diletta nel silenzio della natura, che si rivela solo a chi lo cerca.

 

 

  1. E’ stato un weekend rigenerante,
  2. di quelli che ti rimettono in pace con il mondo,
  3. di quelli che torni a casa e ti senti una regina.

 

  1. Rogaška Slatina la nostra destinazione.
  2. Centro termale di fama mondiale,
  3. conosciuta da sempre per la sua acqua unica:
  4. lDonat Mg
  5. Grazie alla sua composizione chimica in quanto ricca di magnesio, calcio,
  6. fosfati e bicarbonati ed alle sue proprietà
  7. viene utilizzata a scopo terapeutico da più di 200 anni.

 

 

  1. Ci ospita l’ Atlantida Boutique Hotel

 

  1. Completamente ristrutturato nel 2016
  2. dopo essere stato chiuso per ben 35 anni,
  3. ha rimodernato la parte esistente
  4. alla quale se n’è aggiunta una nuova
  5. dotata anche di Centro Wellness con Spa –
  6. ad uso esclusivo degli ospiti dell’hotel,
  7. palestra,
  8. sala conferenze,
  9. due ristoranti – di cui uno a buffet ed uno à la carte
  10. ed una grande terrazza dove poter mangiare con la bella stagione.

 

 

  1. La prima cosa che colpisce è la grande hall arredata in stile moderno
  2. con un caleidoscopio di colori che a me è piaciuto moltissimo.
  3. Il caffè, Illy, che ordino appena arrivata
  4. mi viene servito mentre mi rilasso in un’avvolgente poltrona viola
  5. Risultato:
  6. la voglio uguale anche nel mio salotto
  7. che così bene si sta solo tra le braccia del principe azzurro 😉 

 

 

  1. Ma la vera bellezza si rivela quando arriviamo in camera.
  2. La nostra affaccia sulla collina Janina,
  3. un’oasi verde di pace e serenità.
  4. Sembra di stare in una foresta incantata
  5. dove l’unico “rumore” è il cinguettìo degli uccellini.
  6. Finisce che diventiamo un tutt’uno con le sdraio tatticamente piazzate in terrazza
  7. e un paio d’ore passano in un baleno.
  8. Ma del lettone nel vogliamo parlare?
  9. E della vasca vista infinito?

 

 

  1. Sul far del tramonto è dalla vasca vista infinito che devo uscire per scendere a cena
  2. ma ammetto la mia debolezza:
  3. ci ho pensato e ripensato perchè credetemi che vasca batte fame 10 a 0.
  4. Mi sono sentita un’eroina,
  5. una donna tutta d’un pezzo,
  6. che uscire da lì è cosa only for the brave, credetemi!

 

  1. Al ristorante al piano terra c’è un’ampia scelta a buffet
  2. che comprende i primi, i formaggi, la verdura, la frutta ed i dolci
  3. mentre i secondi vengono serviti direttamente al tavolo, previa ordinazione.
  4. La mia scelta va diretta sui piatti tipici:
  5. ljubljanska e insalata capuccio che a casa non mi ricordo nemmeno esistano
  6. ma nel preciso momento in cui varco il confine sloveno per me sono un must:
  7. questo è il binomio perfetto!

 

 

  1. Chi mi conosce bene sa quanto io ami rilassarmi
  2. ( nonostante sia sempre in mille cose affacendata )
  3. Chi mi conosce bene sa quanto a lungo io riesca a dormire
  4. ( nonostante 24h sembrino non bastarmi mai )
  5. Chi mi conosce bene sa quanto io apprezzi il silenzio umano
  6. per lasciare la parola della natura
  7. ( nonostante io non sia capace di smettere di ciarlare ).
  8. Chi mi conosce bene sa quanto tutto ciò sia discordante con la mia routine
  9. eppure vi giuro che è così.
  10. Mettetemi nella condizione di non fare nulla ed io salgo sul podio.
  11. Vinco già a tavolino, vi avverto.
  12. Tutto questo per dirvi che la zona Wellness e Spa è davvero una piccola perla.
  13. Un angolo felice in mezzo alla foresta incantata.
  14. Un’oasi rigenerante piena di bella energia.

 

 

  1. Noi, tra piscina, idromassaggio, sauna e bagno turco
  2. ci abbiamo passato l’intera domenica
  3. ma una menzione a parte è per la salt room.
  4. 40 minuti di puro benessere in un ambiente completamente avvolto nel sale,
  5. intorno ai 20°,
  6. senza sostanze inquinanti,
  7. assolutamente secco,
  8. con un’umidità media del 50%.
  9. Un trattamento semplice ma molto potente
  10. e incredibilmente ricco di virtù benefiche.
  11. Tra cui grandi vantaggi per il sistema respiratorio,
  12. per la pelle e per l’umore.
  13. ( io aggiungerei anche per il sonno che poi mi sono fatta 12 ore filate !!
  14. E sulla mia faccia da branzino – al sale – via prego, passate oltre!! )

 

 

  1. Che ne dite di venire qui, provare e poi ne riparliamo?
  2. Ma attenzione: una volta che si inizia, smettere è difficilissimo!

 

  1. Ultimo ma non ultimo e moooolto importante da sapere: 

 

  1. l’Atlantida Boutique Hotel è aperto tutto l’anno
  2. ed il personale è davvero meraviglioso.

 

  1. Per chi avesse bisogno di avere la certezza di avere delle cose da fare
  2. perchè teme di annoiarsi alle Terme sappiate
  3. che ci sono anche un paio di musei interessanti da visitare.
  4. Noi abbiamo fatto una visita guidata dell’ Anin Dvor ,
  5. proprio di fronte all’hotel, 
  6. dove,  
  7. nella sala principale – piena di cristalli di vetro che scendono dal soffitto –
  8. si tengono spesso eventi e vengono celebrati matrimoni e
  9. dove abbiamo visto come si lavora il vetro: 
  10. materia in cui Rogaška eccelle.
  11. Abbiamo ammirato la collezione di grafiche di Kurt Müller,
  12. la raccolta di Aleksander Jurkovič
  13. una stanza che raccoglie tutti le tipologie di arbusti presenti nei boschi circostanti
  14. e l’acqua che sgorga direttamente dalla terra.

 

  1. Menzione a parte per i tappini rossi che vedete qui sotto:
  2. li usava il mio nonno in periodo di vendemmia e per me è stato un colpo al cuore,
  3. un ritorno alla mia infanzia felice.
  4. E’ stato un momento di pura emozione.

 

 

  1. Potete anche visitare il museo ed il negozio della Kosmetika Afrodita
  2. creme, acque micellari, maschere di bellezza,
  3. prodotti per la detersione dei bambini.
  4. Tutto in un’atmosfera molto hygge.
  5. Io ne sono uscita con due borse stracolme
  6. e la speranza di eliminare tutte le rughe che fanno capolino ogni santo giorno.

 

 

  1. Oppure il Museo di Rogatec
  2. e la La Vetreria di Rogaška
  3. che per il poco tempo non sono riuscita a visitare ma mi assicurano essere molto interessanti.

 

  1. Ma è soprattutto se avete bisogno di relax,
  2. di pace,
  3. di passeggiare nei boschi,
  4. di respirare e di respirarvi
  5. di assentarvi dal mondo
  6. che non potete non venire qui
  7. e connettervi con la natura.

 

  1. Ne uscirete sicuramente soddisfatti.

 

  1. A me rimarrà negli occhi l’incanto della foresta lì fuori,
  2. mentre a bordo piscina
  3. mi sentivo totalmente in pace con me stessa e con il mondo intero.

 

Nessun commento su Un weekend di totale relax a Rogaška Slatina all’Atlantida Boutique Hotel!

Type on the field below and hit Enter/Return to search