1. ” La prima volta che entrerete da Bosio per un aperitivo capirete perchè,
  2. dopo il primo assaggio,
  3. ho deciso di creare una rubrica settimanale di drink.
  4. Perchè raccontarveli tutti insieme è impossibile.
  5. Perchè se l’occhio vuole la sua parte, il palato non è da meno.
  6. Perchè avere qualcuno che te li presenta come fa Gian
  7. merita un racconto dettagliato”.

 

  1. Nasce, quindi, l’hashtag #DrinkOfTheWeek

 

 

  1. Seguendo il mio personale podio,
  2. al secondo posto troviamo l’ Italian Mule.
  3. Confesso che la scelta è stata dura,
  4. soprattutto tra Moscow ed Italian Mule.
  5. Innanzi tutto perchè,
  6. prima di arrivare da Bosio,
  7. l’Italian Mule non lo conoscevo
  8. e poi perchè,
  9. per arrivare a scalzare il Gin Tonic
  10. ed il mio adorato Americano,
  11. ce ne vuole eh!

 

  1. Ebbene, tant’è!

 

 

  1. Per i curiosissimi come me,
  2. vi racconto che sul mercato esiste anche il London Mule –
  3. simile come struttura al Moscow Mule
  4. ma con gin londinese – L’Hendrick’s su tutti – 
  5. al posto della vodka.

 

  1. In Italia, invece,
  2.  Roby Marton
  3. produttore “illuminato” di Gin trevigiano –
  4. come lo definisce Gian,
  5. ha inventato il delizioso Italian Mule,
  6. oltre a creare un gin botanico con 24 erbe
  7. che è ora tra i più apprezzati al mondo.

 

  1. L’Italian Mule viene servito in un particolare bicchiere in latta
  2. che è già meraviglia.
  3. Sul retro trovate la composizione e gli ingredienti:

 

  1. gin Roby Marton,
  2. succo di lime
  3. e pimiento:
  4. soft drink francese a base di peperoncino cinese e zenzero africano
  5. che in questo cocktail sostituisce il ginger beer.
  6. Preparatevi che è talmente buono che va giù come l’acqua
  7. e una volta provato non lo abbandonerete più.

 

 

  1. Di carino c’è anche il fatto che potete decidere di acquistare il bicchiere di latta
  2. per replicare la stessa magia a casa vostra.
  3. Ce ne sono tanti,
  4. con colori e disegni diversi.
  5. Un tripudio di allegria estiva.
  6. Perfetto come aperitivo post spiaggia ma anche post ufficio,
  7. dopo una giornata grigia,
  8. o per chiudere in bellezza un dopo cena.

 

 

 

  1. Bistrot Bosio –  Via Trieste, 153 – Staranzano
  1.  Facebook
  2. Instagram

 

  1. Foto di Felice Sorrentino