Parliamo di pizzi, fiori, acque e castelli.

 

 

  1. E’ nella prima domenica di primavera che ricomincia la mia favola
  2. ed io torno ad essere la principessa del castello.
  1. Che da quando ho deciso che sì, voglio crederci, le cose belle non smettono di arrivare.
  2. Sotto forma di fiori colorati,
  3. rose rosa adagiate su veli che rendono il Castello di Sotto ancora più misterioso,
  4. ceste di paglia che in un attimo mi riportano alla Casa nella Prateria,
  5. uova sode, pizzi e merletti e romantici giardini.

 

 

  1. Correva l’anno 2016 e scrivevo così.
  2. Correva l’anno 2016 e da quel dì non sono più venuta da queste parti.
  3. Complice un’amica milanese in visita ma soprattutto approfittando
  4. di questa meravigliosa domenica di sole, ho deciso di tornare a sentirmi
  5. la principessa del Castello.
  1. Una principessa che degusta Prosecco avvolta dal profumo delle ortensie.
  2. Una principessa felice di riabbracciare Alessandra del blog Una Casa in Campagna
  3. che a Strassoldo è di casa e che ti conquista quando racconta dei vivaisti e dei fiorai
  4. che espongono nel brolo.
  5. Occhi che brillano e sorriso che travolge.
  6. Promettiamo di riverderci prestissimo per un pranzo cittadino che poi, si sa,
  7. il tempo passa così veloce che in un attimo è autunno
  8. e Strassoldo si addobba di zucche, mele e profumo di cannella.

 

 

  1. C’è magia in quest’aria primaverile.
  2. Ci sono pizzi inamidati sull’erba fresca.
  3. Ci sono leggerezza e bellezza.
  1. C’è il sole che splende.
  2. C’è purezza.
  3. C’è vita.
  1. E poi c’è lo shopping che come fai a non cadere in tentazione?
  2. Tanti espositori, mille colori, prodotti homemade,
  3. piante rigogliose, tessuti pregiati e candide amache.

 

 

 

  1. I Castelli di Strassoldo aprono due volte all’anno: in autunno ed in primavera.
  2. Sono un tripudio di colori e sapori.
  3. All’interno i percorsi e le aree di ristoro.

 

 

  1. PER MAGGIORI INFO: 

http://www.castellodistrassoldo.it/

Facebook

Instagram

  1. CI RIVEDIAMO AD OTTOBRE 2018