MissMess

MissMess

Life, Love, Passion

Categoria: Lifestyle

38 again and again! Let’s Celebrate!

AMO i compleanni. AMO i festeggiamenti. AMO il clima dei festeggiamenti e dei compleanni perciò ogni occasione è buona per celebrare!!! Tendenzialmente celebro tutti gli esseri viventi: bipedi e quadrupedi,…

AMO i compleanni.

AMO i festeggiamenti.

AMO il clima dei festeggiamenti e dei compleanni perciò ogni occasione è buona per celebrare!!!

Tendenzialmente celebro tutti gli esseri viventi: bipedi e quadrupedi, adulti e bambini, pelosi e non!

A febbraio è nata la mia mamma perciò ogni anno, con largo anticipo, tanto entusiasmo e voglia di fare, organizzo la sua cena di compleanno e cucino per lei.

Lei detesta i compleanni!

Da che io mi ricordi ha sempre 38 anni, per anni portati alla grande,  poi portati con più fatica ma sempre 38!

Ero piccolina e lei mi spronava a parlare in lingua italiana quando un sacco di miei coetanei parlavano in dialetto; mi spronava a camminare dritta quando lo zaino pesava 35 kg ed io solo 22;  mi spronava a raccogliere i capelli in lunghe trecce o eleganti chignon quando il mio sogno era avere i capelli sciolti al vento come Farrah Fawcett sulla confezione dello Shampoo e poi mi spronava ad imparare i numeri per saper contare.

Solo fino a 38, è sottointeso!

Alla fine anch’io ho perso il conto.

Non so quanti anni abbia in realtà mia madre ma una cosa è certa: dai 38 di qualche genetliaco fa ai 38 di quest’anno qualcosa è cambiato.

Stamattina ha sentenziato:

 “ Proprio una bella cena di compleanno quella di ieri sera, grazie amore mio! Mi sono divertita tanto, tu hai cucinato da dio – ok che lei è di parte ma ha detto proprio:

“ T U  H A I  C U C I N A T O  D A  D I O ! “ e si riferiva proprio a me!!!!!

E poi ha concluso:

“ Viva i miei nuovi 38 anni ! “.

La cena di quest’anno, come ogni santo anno, si è svolta nel mio salotto.

Riuniti intorno al tavolo che da sempre troneggia nel salone dei miei genitori, prima, ed ora nel mio.

Ad adornarlo dei profumatissimi giacinti colti nel mio giardino. A febbraio!!!!

A confronto i ripetuti 38 anni di mia mamma sono poca cosa!

Abbiamo mangiato, bevuto e degustato il piacere di stare insieme.

La cosa veramente bella è che la nostra è una vera famiglia moderna.

Allargata.

Serena.

Noi i problemi li affrontiamo brindando in compagnia e ridendo di gusto!

Sono questi, secondo me, gli unici ingredienti fondamentali per la serenità: la famiglia, le chiacchere ed il sorriso!

Il tempo passa inesorabile e dopo anni in cui, da bambina, ho sperato di arrivare presto ai 38 per diventare come mia mamma che parlava in dialetto, camminava dritta, sapeva contare e aveva i capelli sciolti al vento come Farrah Fawcett, adesso che i 38 li sto raggiungendo per davvero, ogni santa mattina penso:

“ Cazzarola, no! Voglio scendere! Voglio fermarmi qui! Almeno per altri 30 anni!” … ed in questi momenti capisco che mia madre è semplicemente un genio: ha fermato il tempo per continuare a vivere con la leggerezza necessaria una vita a volte difficile, ma sempre sorprendente!

Noi abbiamo festeggiato mangiando queste cose, alcune tipicamente montanare perché io mangerei montanaro ogni giorno dell’anno ( anche a luglio ), tutte preparate da me tranne la torta Dobos che non poteva che nascere dalle manine esperte delle cugine pasticcione di Drops!

P.S. Al momento della torta abbiamo brindato con uno Spritz di Alka – Seltzer!

–       Insalata Russa –

–       Crostoni con Roquefort, pere e miele –

–       Crostoni con brie, melanzane e mandorle –

–       Flan di spinaci con crema di Montasio, cannella e pistacchi –

–       Spatzle con Panna e Speck –

–       Casunzei Ampezzani alle erbette rosse con burro fuso e semi di papavero –

–       Insalata belga con provolone, noci e aceto balsamico –

–       Torta Dobos –

Le ricette dei miei manicaretti – very very homemade – ve le posterò tutte.

Per la Dobos tenterò il furto in Drops per la gioia di tutti noi!

 

 

 

 

 

 

Nessun commento su 38 again and again! Let’s Celebrate!

il minuto 14

Oggi il tempo si è fermato. Pochi minuti sono parsi un’eternità! Io ed alcuni amici ci siamo radunati da Drops per aspettare la nascita di MissMess alle 14.14. Sembra assurdo ma…

Oggi il tempo si è fermato. Pochi minuti sono parsi un’eternità!

Io ed alcuni amici ci siamo radunati da Drops per aspettare la nascita
di MissMess alle 14.14.

Sembra assurdo ma non ho scattato nemmeno una foto ricordo.
Sembra assurdo ma non ho scritto nulla.
Sembra assurdo ma sono riuscita a stare zitta per un minuto intero.

Il minuto 14.

E mi sono goduta il volo della farfalla….

Le foto sono opera della mia amica Meli.
I cookies una sorpresa delle cugine pasticcione di Drops.

La mia felicità è VERA.

 

 

 

Nessun commento su il minuto 14

Un romantico abito rosso Valentino per il matrimonio di San Valentino

Uscire dal negozio scelto per acquistare l’abito da testimone a soli tre giorni dal matrimonio soddisfatta. Felice di esserci entrata con le scarpe intorno alle quali costruire tutto l’outfit ma…

Uscire dal negozio scelto per acquistare l’abito da testimone a soli tre giorni dal matrimonio soddisfatta.

foto 5Felice di esserci entrata con le scarpe intorno alle quali costruire tutto l’outfit ma dover accettare che abito, cappottino e collana scelti, con le suddette scarpe, non c’entrano una mazza.

Uscire in gloria perché – nonostante i 20 gradi di questo pazzo febbraio, il giorno del matrimonio non si potrà assolutamente togliere il cappottino in quanto il romantico abito rosso Valentino segna più di Totti in Champions League – il 15 febbraio si arriverà ad una tg 42 dalla tg 48 con la quale, piena di entusiasmo e di scarpe, si è entrati da Stranomavero.
Ad onor del vero, io c’entro come le scarpe in questo quadretto: la testimone è Monica, che ha addirittura preso un giorno di ferie per lo shopping ed io pure, per solidarietà femminile.
Ergo, abbiamo passato una bellissima mattinata tra amiche con pranzo assolutamente dietetico in vista del grande giorno.
La dieta è una necessità, dal momento che le scarpe verranno sostituite da un paio di meravigliosi stivali taccati sui quali Monica non ha mai camminato prima ma che avvolgono in maniera molto sexy le sue gambe, salvo restare inesorabilmente aperti sul polpaccio.

Quello destro!

Ma perché una gamba chiude e l’altra no? Sempre!

Una cosa è certa: non è un problema di rigonfiamento muscolare avendo Monica, con la palestra, un meraviglioso rapporto meramente economico. Abbonamento trimestrale pagato in unica soluzione al momento dell’iscrizione e frequentazione pari ad una volta al mese per fare Pilates!
Deve essere un problema dello stivale destro, non può essere altrimenti.
Se non si dovesse riuscire a trovare la soluzione bisognerà ricorrere a qualche tipo di calza assai contenitiva che, unita al cappottino, porterà Monica ad una tg 40!

foto 3
Monica è una delle mie amiche più care.
Monica è lazy.
Monica è zen.
Monica è molto diversa da me, all’apparenza, ma una godereccia come poche.
Monica dispensa perle di saggezza con una semplicità disarmante.
Monica è l’amica che tutti dovrebbero avere ma che pochi hanno la fortuna di incontrare.

Per me e lei è cosa rara gironzolare nella nostra città in un giorno feriale, quando tutto il mondo intorno sta lavorando.
Molto ma molto più semplice farlo a Londra o a New York quando decidiamo di andare alla scoperta degli angolini nascosti di metropoli immense.

Oggi, per tutti, è un giorno importante.

Oggi nasce MissMess.

Oggi Monica sarà accanto alla sua travolgente amica Barbara nel giorno più importante ed emozionante della sua vita.

 

Oggi è San Valentino.

Un 14 qualsiasi, bistrattato dai più, ma un giorno di cui tutti hanno un po’ bisogno.

San Valentino è l’amore.
L’amore cambia la prospettiva delle cose.
L’amore fa brillare.
L’amore fa credere.
L’amore fa sperare.
L’amore, in tutte le sue forme, è semplicemente bello.

 

Auguro a Monica, a tutte le Barbara ma soprattutto alla sposa, a Sara, a Daria, a Roberta, ad Agata, a Meli, alla coraggiosa Rafi a Tokyo, alla mia sis a Tf, a Fabio, a Mauri, a tutte le mie amiche, a tutti i miei amici, alla mia famiglia, al mio paziente coraggioso grande amore, A TUTTI, di trovare un caldo abito rosso Valentino da cui lasciarsi avvolgere.

 

 

Tutte le foto scattate all’interno di stranomavero sono di Lara Parentin
www.stranomavero.biz
facebook: stranomavero

 

 

Nessun commento su Un romantico abito rosso Valentino per il matrimonio di San Valentino

Type on the field below and hit Enter/Return to search