MissMess

MissMess

Life, Love, Passion

Tag: panna

Strudel di Mele al profumo di Cannella e Grand Marnier!

      Un rientro al cardiopalma da una Svezia nevosa e zen! Nella Lazy Home la frutta sopravvissuta al Natale mi accoglie stanca🍏🍎🍒 Soprattutto le mie mele, ormai sulla…

 

 

 

  1. Un rientro al cardiopalma da una Svezia nevosa e zen!
  2. Nella Lazy Home la frutta sopravvissuta al Natale mi accoglie stanca🍏🍎🍒
  3. Soprattutto le mie mele, ormai sulla via della dipartita, perciò uno strudel con la ricetta della nonna è ciò che ci vuole.
  4. Confesso che normalmente uso la pasta sfoglia del buon Giovanni Rana ma stavolta, essendone sprovvista, ho deciso di fare anche quella.
  5. Primo tentativo.
  6. Primo successo!
  7. Impasto, tagliuzzo, soffriggo ed in un attimo è profumo di cannella, rum e di uva passa.

 

 

  1. Ingredienti per l’impasto:

 

  1. Farina 125 gr
  2. Olio extra vergine d’oliva 1 cucchiaio
  3. Uova 1 grande
  4. Acqua tiepida 30 ml
  5. Sale 1 pizzico

 

  1. Procedimento per l’impasto:

 

  1. In una ciotola versare la farina, l’olio, l’uovo, l’acqua ed il sale.
  2. Impastare tutto energicamente ed una volta ottenuta una pasta liscia ed elastica formare una palla, avvolgerla nella pellicola trasparente e metterla a riposo al fresco per ca mezz’oretta
  3. ( in inverno io la metto sulla finestra controllando a vista il mio peloso 🙂 !!! ).

IMG_8260IMG_8259

  1. Ingredienti per il ripieno:
  1. Mele 3 
  2. Pinoli 30 gr
  3. Limone 1 ( succo e scorza )
  4. Zucchero 60 gr
  5. Uvetta 50 gr
  6. Burro 100 gr
  7. Cannella in polvere 1 cucchiaio
  8. Rum o Grand Marnier 2 cucchiai
  9. Pangrattato 80 gr

 

  1. Procedimento per il ripieno:

 

  1. Prima di iniziare, mettere in ammollo l’uva passa nel rum o nel Grand Marnier.
  2. Poi tagliare a cubetti le mele.
  3. Saltare il pangrattato nel burro a fuoco lento.

IMG_8261IMG_8251

  1. Unire tutti gli ingredienti in una ciotola e mescolare per bene.

 

  1. Stendere la pasta con un matterello di legno fino ad ottenere una sfoglia molto sottile ed uniforme.

 

IMG_8253IMG_8262

  1. Infine riempirla con il ripieno, richiuderla ed infornare a 200 gradi per circa 40 minuti ( forno statico preriscaldato! ).
  2. Una volta sfornato e raffreddato inondarlo di zucchero a velo.

E’ buonissimo da solo ma anche accompagnato da crema pasticcera, panna fresca o cioccolato fuso!

IMG_8256

  1. P.S. Se avete un po’ di tempo andate a dare un’occhiata alla storia dello Strudel su Wikipedia
  2. ( link qui sotto! ).

E’ interessante vedere come si è evoluto quello che da noi chiamiamo strucolo de pomi 😉

https://it.wikipedia.org/wiki/Strudel

Nessun commento su Strudel di Mele al profumo di Cannella e Grand Marnier!

Granatina Cake!

    Stamattina il mio buongiorno è stato questo 🙂               La mia amica Chef Barbara – quella del pane, della tartare di tonno,…

 

 

Stamattina il mio buongiorno è stato questo 🙂

 

 

 

Bella, buona e cioccolatosa!

 

 

 

 

La mia amica Chef Barbara – quella del pane, della tartare di tonno, del molleaux au chocolat – ha pensato a me, a voi, a tutti….

 

Mi ha inviato questa ricetta golosissima di prima mattina ed io non vedo l’ora che arrivi stasera per uscire dall’ufficio e catapultarmi al super a comprare gli ingredienti per creare!

 

Lei l’ha preparata per festeggiare il compleanno del suo papà.

 

Felici tutti!

 

Io la creerò per me.

 

Felice Pippi!

 

 

 

 

Per la base:
– uno stampo a cerniera da 18cm
– 250 gr. Di biscotti Digestive
– 150 gr. Burro non salato
– due cucchiai di zucchero muscovado
– pizzico di sale
Per la granatina:
– 750 ml. Panna fresca da montare
– 300 gr. Cioccolato fondente al 60% minimo
– 50 gr. Zucchero a velo
Preparare la base sbriciolando i biscotti e unendoli al burro morbido e lo zucchero muscovado. Una volta ottenuto un composto omogeneo sistemarlo sul fondo dello stampo livellando bene. Riporre in frigo a rassodare.
Sciogliere il cioccolato e attendere che sia a 38 gradi quindi incorporarlo delicatamente alla panna che avrete nel frattempo montato con lo zucchero a velo.
Riempire lo stampo con il composto di panna e cioccolato livellando bene e riporre in frigo per l’ameno 3 ore.
Decorare quindi a piacere con ciuffetti di panna montata e decori di cioccolato fondente.

Questa torta da il meglio di se preparata con 24 ore di anticipo.
Granatina forever!

 

 

 

 

 

Auguri Nonno!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nessun commento su Granatina Cake!

La mia insalata del cuore!

    Ci sono piatti che si amano al primo assaggio!   Questo, per me, è uno di quelli!   Le sapienti mani e la galoppante fantasia del mio amico…

 

 

Ci sono piatti che si amano al primo assaggio!

 

Questo, per me, è uno di quelli!

 

Le sapienti mani e la galoppante fantasia del mio amico Simone hanno creato questa meraviglia dei sensi!

 

L’insalata si intravede appena sotto quel delirio di ingredienti deliziosi che la sommergono!

 

Potremmo dire che è decisamente proteica e che si può usare nella fase di crociera….con il forte rischio di affondare!

 

 

Per una volta ho deciso di seguire tutte le fasi della preparazione et voilà….semplice e veloce con un unico neo: sporcherete una batteria di pentole, compresa la teglia del forno e ci metterete tutto il weekend per digerirla ma NE VALE LA PENA!

 

 

Gli ingredienti sono:

 

Lattuga cappuccio;

 

Filetti di tonno;

 

Formaggio Feta Greco;

 

Speck;

 

Panna da cucina;

 

Zafferano;

 

Jocca se proprio vogliamo esagerare 🙂

 

 

Ingredienti e coltello SERIO!

 

 

 

 

N.B. Il cetriolo ed il Lime che vedete in foto fanno parte degli ingredienti dell’Hendrick’s and Fever…ottimo da degustare mentre si spadella ai fornelli 🙂

 

 

Si comincia tagliando la lattuga molto molto fine, quasi dei filetti.

 

 

Insalatina!

 

 

 

Nel frattempo si inforna lo Speck che rosolerà nel forno a 150 gradi per una decina di minuti fino a diventare croccante.

 

 

 

Speck croccante nel forno!

 

 

 

 

In un tegame oliato, si stendono i filetti di tonno ( Simone ha un paio di marche preferite…l’importante è che siano belli grossi !! ) e si fanno rosolare da entrambi i lati.

 

 

 

Tonno!

 

 

 

 

A questo punto si può mettere l’insalata tagliata nelle terrine, sbriciolarci sopra il formaggio Feta, lo Speck croccante ed il tonno rosolato.

 

 

 

 

Feta!

 

 

Speck!

 

 

 

 

In un altro tegame si versa la panna da cucina e lo zafferano mescolando fino a creare una crema abbastanza densa.

 

 

 

Panna e Zafferano!

 

 

 

Crema di Panna e Zafferano!

 

 

 

Siamo pronti per condire: crema di panna e zafferano, un pò di sale, un pò di pepe e aceto balsamico!

 

N.B. Io salto l’olio a piedi pari perchè ho una coscienza che me lo impedisce ma si può fare!

 

 

 

Condimento!

 

 

 

La mia insalata del cuore!

 

 

 

 

 

Ora, ditemi voi!

 

Io la amo!

 

 

 

 

 

Nessun commento su La mia insalata del cuore!

Rollata Panna e Fragole!

Novella, l’iperattiva mamma di Sara, è una potenza in cucina! Sa cucinare TUTTO e TUTTO le riesce da dio! Spazia dal pesce, alla carne, alle verdure alla piastra, al vapore,…

  1. Novella, l’iperattiva mamma di Sara, è una potenza in cucina!
  2. Sa cucinare TUTTO e TUTTO le riesce da dio!
  3. Spazia dal pesce, alla carne, alle verdure alla piastra, al vapore, saltate…anche una semplice insalata cruda, mangiata da lei, è più buona!
  4. Al momento della spartizione divina delle doti culinarie c’era solo lei!
  5. Basta accettarlo e mangiare senza farsi troppe domande…e poi ha una pregio che in pochi hanno: ti regala TUTTE le sue ricette e si spiega talmente bene che è impossibile non ottenere un risultato perfetto!
  6. Uno dei suoi numerosi cavalli di battaglia, insieme alla panna cotta, è la rollata, che ogni volta guarnisce in maniera diversa a seconda della richiesta.
  7. Questa volta, in occasione del compleanno e su richiesta della golosa nipotina Asia, ha fatto la rollata di panna e fragole…un successo annunciato come sempre!
  1. Dosi per 8 persone:

 

  1. 4 uova
  2. 4 cucchiai di zucchero
  3. 3 cucchiai di farina
  4. 1 cucchiai di frumina
  5. 1 fialetta di Rum
  6. 1/2 bustina di Lievito per dolci
  7. 400 gr di panna fresca

Procediamo:

 

  1. Montare le chiare con un pizzico di sale.
  2. Sbattere i tuorli con lo zucchero ed il Rum.
  3. Aggiungere la farina, il lievito e la frumina.
  4. Unire molto lentamente le chiare per fare in modo che non si creino dei grumi.
  5. Stendere la carta da forno unta di burro sulla teglia da forno.
  6. Infornare dopo aver preriscaldato il forno a 200 gradi.
  7. Cuocere per 10 minuti ca, fino a quando non diventa di un colore dorato.
  8. Prendere un canovaccio, bagnarlo con l’acqua, strizzarlo bene e stenderlo sopra il biscuit. Capovolgere la teglia, togliere la carta da forno ed arrotolare.
  9. Montare la panna con le fruste.
  10. Se non si vuole che smonti, aggiungere una bustina di Pannafix di Pane degli Angeli.
  11. Srotolare il biscuit, stenderci sopra la panna ( tanta! ), aggiungere le fragole tagliate a pezzetti e riavvolgere.
  12. Guarnire con le fragole e servire già impiattata…altrimenti rischiate che vada a finire come sempre quando ci sono io…spariscono gli angoli ed inizia lo scavo fino a quando non crolla tutto e tocca finirla!!!!
  13. P.S. Contro il mio interesse ho scattato una foto così avete la prova 🙂

 

 

 

 

 

Nessun commento su Rollata Panna e Fragole!

Ciambella panna e ricotta!

  Voglio credere che la mia amica Chef Barbara abbia pensato di risollevare la mia giornata mandandomi, a sorpresa, la ricetta della ciambella alla panna e ricotta. Voglio credere che,…

 

Voglio credere che la mia amica Chef Barbara abbia pensato di risollevare la mia giornata mandandomi, a sorpresa, la ricetta della ciambella alla panna e ricotta.

Voglio credere che, a conoscenza della mia delusione per la prima sanremese, volesse addolcirmi la pillola.

Voglio credere che abbia dimenticato, nel preciso momento in cui all’ora della merenda ha premuto invio dal suo cellulare, che l’unico dolce che mi concedo è sempre e solo lui: lo yogurt al limone!

Voglio credere che mi voglia talmente bene che le piace condividere con me le cose della vita.

Sono certa che è così!

Questa ciambella è cosa nuova anche per me.

Assaggiamola insieme…

 

 

INGREDIENTI

250 gr farina 00

250 zucchero semolato

3 uova medie

150 gr ricotta friulana

150 ml panna fresca

20 ml cointreau

2/3 bustina lievito per dolci

I semi di un baccello di vaniglia

1 pizzico di sale

 

Preriscaldare forno statico a 180*, imburrare ed infarinare uno stampo per ciambella in alluminio.

 

Nella planetaria, con la frusta, montare: uova, zucchero, ricotta, liquore e vaniglia.

 

Setacciare la farina ed incorporare alla massa in una volta sola.

Montare a velocità alta quindi aggiungere la panna.

 

Per ultimo il lievito ed il pizzico di sale.

Versare nello stampo e cucinare per circa 45′ controllando il centro con uno spiedino di legno.

 

 

Nessun commento su Ciambella panna e ricotta!

Type on the field below and hit Enter/Return to search